1. Home
  2. /
  3. Soluzioni green
  4. /
  5. Stop alla plastica monouso!

Stop alla plastica monouso!

Aagricoltura urbana

La guerra all’inquinamento da plastica è ufficialmente iniziata con l’entrata in vigore della direttiva europea SUP1, che dice stop alla plastica monouso dal 2021 nei Paesi dell’UE. Vediamo cosa cambia davvero e quanto è importante il contributo di ognuno di noi.

Sup: una direttiva ambiziosa

La cosiddetta Sup (Single use plastic) è una direttiva europea approvata nel 2019 ed entrata in vigore dal luglio 2021 che mira a ridurre l’inquinamento da plastica, soprattutto negli Oceani. L’obiettivo è ambizioso: si parla di una riduzione del 50% entro il 2025 e dell’80% entro il 2030. Ma questi risultati non sono irraggiungibili. Basti pensare che secondo alcune stime del WWF 2, il solo bando del monouso basterebbe a ridurre del 57% il carico di plastica nei rifiuti a livello globale.

Ma cosa si intende per plastica monouso?

Forse non tutti sanno che il termine “plastica” è decisamente generico. Dal momento che esiste una grande varietà di polimeri, ognuno con proprie caratteristiche e proprietà di applicazione, sarebbe infatti più corretto parlare di "materie plastiche".
L'aggettivo monouso (o usa e getta), invece, viene utilizzato per classificare tutti quegli oggetti che utilizziamo una volta soltanto per poi gettarli. Sono tantissimi gli esempi nell’uso quotidiano, ma non tutti, al momento, sono inclusi nella direttiva europea.

Quali sono i primi gli oggetti in plastica messi al bando?

I prodotti in plastica monouso messi al bando fin da subito dalla Sup sono in tutto circa una decina. Tra questi citiamo piatti e bicchieri, cannucce di plastica, posate, cotton-fioc, mescolatori per bevande da bar, palloncini e contenitori per cibi e bevande in polistirolo espanso.
Ma si tratta solo di un primo passo, al quale seguirà la messa al bando di tanti altri prodotti altamente inquinanti, come le bottiglie di plastica, filtri di sigarette, buste di plastica e sacchetti degli snack, salviette umidificate e articoli per l'igiene femminile.

Il tuo ruolo è fondamentale!

Abbiamo detto che l’obiettivo ambizioso della Sup non è irraggiungibile, ma il ruolo di ognuno di noi è a dir poco cruciale. Se anche tu vuoi fare la tua parte, sostituisci fin da subito gli oggetti di plastica monouso.
Un esempio? Meglio l’acqua di rubinetto che quella in bottiglia! E quando esci, porta con te una borraccia da riempire alle fontanelle pubbliche indicate sulla mappa di Waidy WOW. L’app ti indicherà la quantità di CO2 risparmiata per mostrarti quanto contano per l’ambiente le tue scelte sostenibili!


1 Fonte: Direttiva europea SUP
2 Fonte: Stime WWF