1. Home
  2. /
  3. Green life
  4. /
  5. Alimentazione sostenibile: definizione e consigli

Alimentazione sostenibile: definizione e consigli

Alimentazione sostenibile

Siamo abituati a pensare alle nostre diete come qualcosa di personale, che influisce solo sul nostro benessere. Ma le scelte che fai al supermercato hanno un impatto che va oltre la tavola, e possono fare la differenza non solo per la tua salute, ma anche per quella del Pianeta. Quando opti per un’alimentazione sostenibile, aiuti a ridurre l’impatto ambientale dell’industria alimentare. In altre parole fai una scelta lungimirante per te, per l’ecosistema e per le future generazioni. Scopriamo di più.

Che cos’è un’alimentazione sostenibile?

La migliore definizione di alimentazione sostenibile l’ha data la FAO1 nel 2010 e i suoi principi sono stati ripresi anche nell’Agenda 2030 dell’ONU. Le diete sostenibili “hanno un basso impatto ambientale”, sono “rispettose della biodiversità e degli ecosistemi” e favoriscono “l’ottimizzazione delle risorse naturali e umane”.

I 10 consigli per un’alimentazione sostenibile

Vuoi passare anche tu a un’alimentazione sostenibile? Ecco dieci consigli che fanno al caso tuo.

  1. Riduci il consumo di carne, in particolare quello di carne rossa. Gli allevamenti intensivi sono responsabili per il 14,5% dei gas serra2.
  2. Evita gli sprechi. Lo sapevi che circa un terzo del cibo prodotto nel mondo viene perso o sprecato? Per non trovare mai più prodotti andati a male in frigo, pianifica i pasti e compra solo ciò che userai davvero.
  3. Mangia frutta e ortaggi di stagione. I cibi freschi fuori stagione hanno fatto una lunga strada per arrivare fino a te e sono quindi meno sostenibili.
  4. Preferisci cibi organici, perché sono stati prodotti senza pesticidi e tramite pratiche di coltivazione più ecologiche.
  5. Lascia sugli scaffali i cibi già pronti e cucina partendo da ingredienti freschi. Ridurrai la circolazione di confezioni inutili, in plastica, che vengono spesso disperse nell’ambiente.
  6. Considera le alternative integrali. I cereali integrali richiedono un minore consumo di acqua ed energia per essere prodotti.
  7. Compra prodotti a chilometro zero. In questo modo non contribuirai all’inquinamento prodotto dal trasporto di beni alimentari.
  8. Abbandona i cibi processati. Hanno bisogno di molte risorse per essere prodotti e fanno male alla salute!
  9. Scegli carne proveniente da allevamenti a terra e pascoli, perché adottano pratiche di allevamento più sostenibili ed etiche.
  10. Mangia cibi nutrienti. Cereali integrali, frutta, verdura, semi e frutta secca e tuberi fanno bene alla salute e massimizzano il rapporto tra valore nutrizionale e risorse impiegate per la loro produzione.

E infine… bevi sostenibile!

L’Italia è tra i primi consumatori di acqua in bottiglia al mondo, ma ogni anno più del 60% di quelle bottiglie di plastica non viene riciclato3.

Per un’alimentazione sostenibile a tutto tondo, inizia anche a bere in modo ecologico. Armati di una borraccia e consulta Waidy WOW, l’app con cui puoi geolocalizzare fontanelle e nasoni nelle vicinanze. Così potrai avere sempre accesso a un sorso d’acqua fresca, gratuita e al 100% sostenibile.


1 Fonte: FAO
2 Fonte: WWF
3 Fonte: Greenpeace